Alimentazione

Come ridurre la fame e perdere peso con l’avocado

L’avocado è un’ottimo sostituto dei carboidrati, sazia e soddisfa anche i fisici più esigenti.

Un autorevole centro di ricerca degli Stati Uniti, il Center for Nutrition Research dell’Illinois Institute of Technology ha reso noto, tramite un articolo pubblicato su una delle più autorevoli riviste scientifiche del continente, l’avocado (meglio se fresco) può sostituire i carboidrati saziando allo stesso modo.

Adulti in sovrappeso e persone con problemi di obesità possono usare l’avocado come alternativa al pane, alla pasta al riso e a tutti i cibi ricchi di carboidrati per dare una svolta definitiva alla loro vita e ottenere finalmente una perdita di peso reale e visibile.

Gli studiosi hanno analizzato 31 adulti con problemi di peso ai quali è stato fatto mangiare il frutto fresco come sostituto dei carboidrati.

Oltre alla perdita di peso sono emersi altri benefici: una riduzione dei picchi di insulina e glicemia, diminuendo quindi il rischio di diabete e malattie cardiovascolari e aggiungendo grassi e fibre sane a una dieta quotidiana regolare.

La ricerca ha scoperto che l’uso dell’avocado come sostituto dei carboidrati durante i pasti ha provocato una riduzione notevole del senso di fame e un aumento del modo in cui i partecipanti si sentivano soddisfatti del loro pasto.

Per gli studiosi statunitensi semplici cambiamenti nella dieta, proprio come questi, possono avere un impatto importante sulla gestione della fame e sul controllo del metabolismo soprattutto in chi soffre di obesità e ha problemi di sovrappeso. 

Summary
Article Name
Come ridurre la fame e perdere peso con l’avocado
Description
L'avocado è un'ottimo sostituto dei carboidrati, sazia e soddisfa anche i fisici più esigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker