Perdere peso

Obesità e sovrappeso: le conseguenze per la tua salute

Sovrappeso e obesità possono aumentare il rischio di molti problemi di salute, tra cui diabete , malattie cardiache e alcuni tipi di cancro. Se sei incinta, l’eccesso di peso può portare a problemi di salute a breve e a lungo termine per te e il tuo bambino.

Questa scheda informativa ti dice di più sui collegamenti tra peso in eccesso e molte condizioni di salute. Spiega anche come raggiungere e mantenere un peso normale può aiutare te ei tuoi cari a rimanere più sani mentre invecchi.

Contenuti

Quali tipi di problemi di salute sono legati al sovrappeso e all’obesità?

L’eccesso di peso può aumentare il rischio di molti problemi di salute, tra cui

diabete di tipo 2

alta pressione sanguigna

malattie cardiache e ictus

alcuni tipi di cancro

apnea notturna

osteoartrite

malattia del fegato grasso

malattie renali

problemi durante la gravidanza, come glicemia alta, pressione alta e aumento del rischio di parto cesareo.

Come faccio a sapere se peso troppo?

Aumentare di qualche chilo durante l’anno potrebbe non sembrare un grosso problema. Ma questi chili possono accumularsi nel tempo. Di certo ti stai chiedendo come fare per sapere se il tuo peso può aumentare le tue possibilità di sviluppare problemi di salute. 
Conoscere due numeri può aiutarti a capire il tuo rischio: il tuo indice di indice di massa corporea (BMI)  e la misura del tuo girovita sono fondamentali per capire se la tua salute può essere a rischio.

Indice di massa corporea

Il BMI è un modo per dire se sei a un peso normale, se sei sovrappeso o se soffri di obesità. Calcola il tuo peso in relazione alla tua altezza e fornisce un punteggio per inserirti in una di queste tre categorie:

peso normale: BMI da 18,5 a 24,9

sovrappeso: BMI da 25 a 29,9

obesità: BMI di 30 o superiore

Girovita

Un altro importante numero da sapere è la misura del tuo girovita. Avere troppo grasso intorno alla vita può aumentare i rischi per la salute ancor più che avere grasso in altre parti del corpo. Le donne con un girovita di più di 90 cm e gli uomini con un girovita di più di 102 cm possono avere maggiori probabilità di sviluppare malattie legate all’obesità.

Conosci i tuoi numeri di salute

Di seguito sono riportati alcuni numeri a cui mirare. 

Diabete di tipo 2

Qual è il diabete di tipo 2?

Il diabete di tipo 2 è una malattia in cui i livelli di zucchero nel sangue sono superiori al normale. Glicemia alta è una delle principali cause di malattie cardiache, malattie renali, ictus, amputazione e cecità. Nel 2009, il diabete è stata la settima causa di morte negli Stati Uniti. 

Il diabete di tipo 2 è il tipo più comune di diabete. La storia familiare e i geni svolgono un ruolo importante nel diabete di tipo 2. Altri fattori di rischio includono un basso livello di attività fisica, una dieta povera e un eccesso di peso corporeo intorno alla vita. 

In che modo il diabete di tipo 2 è legato al sovrappeso?

Più dell’87% degli adulti con diabete sono sovrappeso o obesi. Non è chiaro il motivo per cui le persone in sovrappeso hanno maggiori probabilità di sviluppare questa malattia. Può essere che il sovrappeso induca le cellule a cambiare, rendendole resistenti all’insulina ormonale. L’insulina trasporta lo zucchero dal sangue alle cellule, dove viene utilizzato per l’energia. Quando una persona è resistente all’insulina , lo zucchero nel sangue non può essere  producono insulina devono lavorare molto duramente per cercare di mantenere normale la glicemia. Ciò potrebbe causare il fallimento graduale di queste cellule.

Come può aiutare la perdita di peso?

Se sei a rischio per il diabete di tipo 2 , perdere peso può aiutare a prevenire o ritardare l’insorgenza del diabete . Se hai il diabete di tipo 2, perdere peso e diventare più attivo fisicamente può aiutarti a controllare i livelli di zucchero nel sangue e prevenire o ritardare i problemi di salute. Perdere peso ed esercizio fisico possono anche consentire di ridurre la quantità di farmaci antidiabetici che prendi.
Sul mercato sono presenti molti integratori alimentari utili a velocizzare il metabolismo e la perdita di peso. Verificando le varie recensioni abbiamo notato che il migliore è
Piperina e Curcuma Plus, un integratore completamente naturale e prodotto in Italia che sta dando risultati stupefacenti.

Quanto peso devi perdere per prevenire o ritardare il diabete?

Il Programma di Prevenzione del diabete, creato duno dei più autorevoli laboratori di ricerca del mondo, ha scoperto che perdere anche solo tra il 5 e il 7% del peso corporeo e fare un esercizio moderatamente intenso (come camminare a passo sostenuto) per 30 minuti da 3 a 5 volte a settimana) può prevenire o ritardare l’insorgenza del diabete di tipo 2.

Sovrappeso e pressione sanguigna alta

Prima di tutto cos’è l’ipertensione?

Ogni volta che il tuo cuore batte, pompa il sangue attraverso le tue arterie verso il resto del tuo corpo. La pressione sanguigna è la forza con cui il tuo sangue spinge contro le pareti delle tue arterie. La pressione alta (ipertensione) di solito non ha sintomi, ma può causare seri problemi, come malattie cardiache, ictus e insufficienza renale .

Una pressione del sangue di 120 su 180 è considerata normale. Se il numero superiore (pressione arteriosa sistolica) è costantemente 140 o superiore o il numero inferiore (pressione arteriosa diastolica) è 90 o superiore, si tratta di pressione alta.

Cosa collega l’ipertensione al sovrappeso?

L’ipertensione è legata al sovrappeso e all’obesità in diversi modi. Avere un corpo di grandi dimensioni può aumentare la pressione del sangue perché il tuo cuore ha bisogno di pompare più duramente per fornire sangue a tutte le tue cellule. L’eccesso di grasso può anche danneggiare i reni, perché anche loro aiutano a regolare la pressione sanguigna. 

Cosa puoi fare per perdere peso senza rischiare di recuperarlo?

Perdendo peso ed avvicinandoti ad un livello normale del BMI puoi abbassare notevolmente la pressione sanguigna alta. Altri cambiamenti utili sono smettere di fumare, ridurre il sale nei cibi e svolgere una regolare attività fisica. Tuttavia, se i cambiamenti dello stile di vita non sono sufficienti, o se non hai abbastanza tempo per volgere una regolare attività fisica, puoi ricorrere all’aiuto di integratori alimentari completamente naturali che ti aiutano a perdere peso. Uno dei più utilizzati è Piperina e Curcuma Plus che negli ultimi anni soddisfatto le richieste di moltissimi italiani aiutandoli a perdere peso e a raggiungere una forma fisica salutare.

Sovrappeso e problemi di cuore

Cos’è la cardiopatia?

La cardiopatia è un termine usato per descrivere diversi problemi che possono interessare il cuore. Il tipo più comune di problema si verifica quando un vaso sanguigno che porta il sangue al cuore diventa duro e stretto. Questo può impedire al cuore di ottenere tutto il sangue di cui ha bisogno. Altri problemi possono influire sulla capacità del cuore di pompare. Se hai una malattia cardiaca, potresti soffrire di infarto, insufficienza cardiaca, morte cardiaca improvvisa, angina (dolore al petto) o aritmia cardiaca. Le malattie cardiache sono la principale causa di morte soprattutto nei paesi in cui l’alimentazione è per lo più caratterizzata da cibi grassi e non salutari.

Cosa collega il sovrappeso ai problemi cardiaci?

Le persone in sovrappeso o obese hanno spesso problemi di salute che possono aumentare il rischio di malattie cardiache. Questi problemi di salute comprendono ipertensione, colesterolo alto e glicemia alta. Inoltre, l’eccesso di peso può causare cambiamenti al cuore che rendono più difficile inviare sangue a tutte le cellule del corpo.

In che modo la perdita di peso previene i problemi cardiaci?

Perdere anche solo tra il 5 e il 10% del peso può ridurre le probabilità di sviluppare problemi cardiaci. La perdita di peso può anche migliorare la pressione sanguigna, i livelli di colesterolo e la qualità del flusso sanguigno.

Sovrappeso e ictus

Cos’è un ictus?

Un ictus è un arresto del flusso di sangue verso una parte del cervello che causa la morte delle cellule cerebrali. Il tipo più comune di ictus, chiamato ictus ischemico, si verifica quando un coagulo di sangue blocca un’arteria che trasporta il sangue al cervello. Un altro tipo di ictus, chiamato ictus emorragico, si verifica quando un vaso sanguigno nel cervello esplode.

In che modo il sovrappeso crea pericolo di Ictus?

Sovrappeso e obesità sono noti per aumentare la pressione sanguigna. L’ipertensione arteriosa è la principale causa di ictus. L’eccesso di peso aumenta anche le possibilità di sviluppare altri problemi legati agli ictus, tra cui colesterolo alto, glicemia alta che tendono creare blocchi del flusso sanguigno.

In che modo perdendo peso si previene L’Ictus?

Una delle cose più importanti che puoi fare per ridurre il rischio di ictus è mantenere la pressione sanguigna sotto controllo. Perdere peso può aiutarti ad abbassare la pressione sanguigna. Può anche migliorare il colesterolo e lo zucchero nel sangue, arrivando quindi a ridurre il rischio di ictus. Si raccomanda sempre una sana alimentazione ed una regolare attività fisica, ma spesso non basta e, a causa dei nuovi ritmi frenetici della vita quotidiana, non è sempre così semplici ritagliarsi del tempo per fare sport. Tra i vari rimedi e aiuti che si possono trovare sul mercato, mi sento di suggerire Piperina e Curcuma Plus, un integratore naturale tutto italiano con migliaia di recensioni positive fatte da persone che sono tornate felicemente in forma.

Sovrappeso e apnea notturna

Cos’è l’apnea notturna?

L’apnea notturna è una condizione in cui ti trovi ad avere una o più pause nella respirazione durante il sonno. Una persona che ha apnea notturna può soffrire di sonnolenza diurna, difficoltà di messa a fuoco e persino insufficienza cardiaca.

In che modo l’apnea notturna è legata al sovrappeso?

L’obesità è il fattore di rischio più importante per l’apnea del sonno. Una persona in sovrappeso può avere più grasso immagazzinato intorno al collo. Questo potrebbe rendere le vie respiratorie più piccole. Una via respiratoria più piccola può rendere difficoltosa o rumorosa la respirazione (che è causa del russare), oppure la respirazione può interrompersi del tutto per brevi periodi di tempo. In più, il grasso immagazzinato nel collo e in tutto il corpo può produrre sostanze che causano infiammazione. L’infiammazione del collo è un fattore che aumenta il rischio di apnea del sonno.

In che modo la perdita di peso riduce il rischio di apnea notturna?

La perdita di peso può aiutare a ridurre le dimensioni del collo e di conseguenza l’infiammazione. Seguire un’alimentazione sana e, consumare pasti leggeri soprattutto la sera, migliora anche la qualità del sonno. Tuttavia, queste sane abitudini possono non essere sufficienti a perdere una notevole quantità di peso soprattutto se si conduce una vita sedentaria. Per aiutare lo smaltimento dei grassi in eccesso e la conseguente perdita di peso, il mercato offre numerosi integratori alimentari e uno dei migliori è Piperina e Curcuma Plus.
Consigliamo sempre di abbinarlo ad una sana alimentazione e ad una regolare attività fisica.

Sovrappeso e l’osteoartrite

Cos’è l’artrosi?

L’artrosi è un problema di salute comune che causa dolore e rigidità alle articolazioni. L’artrosi è spesso correlata all’invecchiamento o ad una lesione e il più delle volte colpisce le articolazioni di mani, ginocchia, fianchi e parte bassa della schiena.

In che modo l’osteoartrite è collegata al sovrappeso?

Essere in sovrappeso è uno dei fattori di rischio per l’artrosi, insieme a lesioni alle articolazioni, età avanzata e fattori genetici. Il peso extra può esercitare una pressione extra sulle articolazioni e sulla cartilagine (il tessuto duro ma scivoloso che copre le estremità delle ossa di una articolazione), causandone l’usura. Inoltre, le persone con più grasso corporeo possono avere livelli ematici più elevati di sostanze che causano infiammazione. Le articolazioni infiammate possono aumentare il rischio di osteoartrosi.

In che modo la perdita di peso crea beneficio?

Per coloro che sono in sovrappeso o obesi, perdere peso può aiutare a ridurre il rischio di sviluppare l’artrosi. La perdita di peso di almeno il 5% del peso corporeo può diminuire lo stress sulle ginocchia, sui fianchi e sulla zona lombare e ridurre l’infiammazione nel corpo.

Se hai l’osteoartrite, perdere peso può aiutare a migliorare i sintomi. La ricerca mostra anche che l’esercizio fisico è uno dei migliori trattamenti per l’osteoartrite. L’esercizio fisico può migliorare l’umore, diminuire il dolore e aumentare la flessibilità.

Questo problema colpisce persone di tutte le età più o meno in forma per cui mi sento di consigliare Osteomed un rimedio completamente naturale considerato il migliore nel suo campo che ha aiutato e continua ad aiutare moltissime persone a ridurre e prevenire i dolori alla schiena, alle ossa, alle articolazioni e ai muscoli.

Sovrappeso e fegato grasso

Cos’è la Steatoepatite non alcolica?

La malattia del fegato grasso , nota anche come Steatoepatite non alcolica (NASH), si verifica quando il grasso si accumula nel fegato e provoca lesioni. Questo disturbo può portare a gravi danni al fegato, cirrosi epatica (tessuto cicatriziale), o anche insufficienza epatica.

La NASH di solito produce sintomi più o meno lievi. È come una malattia epatica alcolica, ma non è causata dall’alcol e può verificarsi in persone che bevono poco alcool o che non ne bevono per niente.

In che il fegato grasso è legato al sovrappeso?

La causa di questa malattia non è ancora nota ma questo disturbo colpisce più spesso persone di mezza età, sovrappeso o obese e / o diabetici. 

In che modo si traggono benefici dalla perdita di peso?

Sebbene non vi sia un trattamento specifico per la NASH, si consiglia generalmente ai pazienti di perdere peso, seguire una dieta sana, aumentare l’attività fisica ed evitare di bere alcolici. Se hai la NASH, l’abbassamento del peso corporeo in una fascia peso più sana può migliorare gli esami del fegato e ridurre la malattia in una certa misura.

Sovrappeso e malattie renali

Cos’è l’insufficienza renale?

I reni sono due organi a forma di fagiolo che filtrano il sangue, rimuovendo l’acqua in eccesso e i prodotti di scarto, che diventano urina. I tuoi reni aiutano anche a controllare la pressione sanguigna in modo che il tuo corpo possa rimanere in salute.

Insufficienza renale significa che i reni sono danneggiati e non possono filtrare il sangue come dovrebbero. Questo danno può causare la formazione di rifiuti nel corpo. Può anche causare altri problemi che possono danneggiare la salute.

Cosa lega il sovrappeso all’insufficienza renale?

L’obesità aumenta il rischio di diabete e ipertensione, le cause più comuni di insufficienza renale cronica . Studi recenti suggeriscono che anche in assenza di questi rischi, l’obesità stessa può promuovere l’insufficienza renale cronica e accelerare i suoi progressi.

Come prevenire l’insufficienza renale attraverso la perdita di peso?

Se sei nelle prime fasi dell’insufficienza renale cronica, perdere peso può rallentare la malattia e mantenere i reni più sani più a lungo. Dovresti anche scegliere cibi con meno sale (sodio), tenere sotto controllo la pressione sanguigna e mantenere la glicemia a livelli standard.

Sovrappeso e Problemi in gravidanza

Quali sono i problemi in gravidanza?

Sovrappeso e obesità aumentano il rischio di problemi di salute sia per la madre che per il bambino che possono verificarsi durante la gravidanza. Le donne in gravidanza che sono in sovrappeso o obese possono avere un rischio maggiore di

sviluppare il diabete gestazionale (glicemia alta durante la gravidanza)

avere pre-eclampsia (alta pressione sanguigna durante la gravidanza che può causare gravi problemi sia per la madre che per il bambino se non trattata)

necessità di un taglio cesareo e, di conseguenza, impiegare più tempo per riprendersi dopo il parto

I bambini di madri sovrappeso o obese sono a maggior rischio di nascere prematuri, di essere nati morti (morti nell’utero dopo 20 settimane di gravidanza) e di avere difetti del tubo neurale (difetti del cervello e del midollo spinale).

In che modo i problemi in gravidanza sono legati al sovrappeso?

Le donne in gravidanza che sono in sovrappeso hanno maggiori probabilità di sviluppare insulino-resistenza, glicemia alta e pressione alta. Il sovrappeso aumenta anche i rischi associati alla chirurgia e all’anestesia e l’obesità grave aumenta il tempo necessario per un intervento chirurgico e la conseguente perdita di sangue.

Aumentare troppo di peso durante la gravidanza può avere effetti a lungo termine sia per la madre che per il bambino. Questi effetti includono che la madre avrà sovrappeso o obesità dopo la nascita del bambino. Un altro rischio è che il bambino possa guadagnare troppo peso in seguito da bambino o da adulto.

Se sei incinta, tieni il peso sotto controllo e chiedi al tuo medico di indicarti quali sono le soglie di peso entro le quali devi rientrare durante la gravidanza.

Come può aiutare la perdita di peso?

Se sei in sovrappeso o obeso e vorresti iniziare una gravidanza, chiedi al tuo medico quanto peso devi perdere prima di intraprendere questo percorso.
Raggiungere un peso normale prima di rimanere incinta può ridurre le probabilità di sviluppare problemi legati al peso; io consiglio
Piperina e Curcuma Plus, che conta migliaia di recensioni positive fatte da persone che hanno già avuto ottimi risultati.

Summary
product image
Author Rating
1star1star1star1star1star
Aggregate Rating
5 based on 4 votes
Brand Name
Il tuo benesere
Product Name
Obesità e sovrappeso: le conseguenze per la tua salute

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker